Parlare di pace in tempo di guerra. Memorie nuova serie, 3 (2014)

Bertha von Suttner e altre voci del pacifismo europeo


a cura di Paola Maria Filippi

con uno scritto di Marlene Streeruwitz


Atti del Seminario di studio

Rovereto, 4 novembre 2014


Memorie della Accademia Roveretana degli Agiati

nuova serie, 3

edito da Edizioni Osiride nel 2015


realizzato con il patrocinio di:

Comune di Rovereto

Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto


Per cercare di rispondere in forma non retorica, ma rigorosamente storiografica e documentata, al perché cento anni fa fosse tanto difficile parlare di pace, l'Accademia Roveretana degli Agiati, nel novembre del 2014, ha promosso una serie di manifestazioni nell'ambito del progetto Abbasso le armi! Donne e uomini contro. Le iniziative, cui hanno contribuito, fra le altre istituzioni, la Fondazione Opera Campana dei Caduti di Rovereto, la Biblioteca Civica "G. Tartarotti" di Rovereto, la Biblioteca Austriaca/Biblioteca Comunale di Trento, l'Associazione Italia-Austria di Trento e Rovereto, hanno inteso presentare e studiare l'operato della prima donna premio Nobel per la pace, Bertha von Suttner, colei che fece proprio della "predicazione della pace" lo scopo della propria esistenza laica e che incessantemente operò per scongiurare il primo grande conflitto mondiale.